MitoMania – La mostra del Museo Archeologico Nazionale di Taranto accessibile online!

Nell’ambito del progetto #MagnaGreciaOpenData, Fabien Bièvre-Perrin ha organizzato, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, un workshop sull’open data dedicato alla mostra MitoMania. Storie ritrovate di uomini ed eroi. Lo scopo della giornata del 30 settembre è stato quello di formare lo staff scientifico del Museo ed i visitatori sul tema dell’open data nel campo dei beni culturali e di rendere accessibili online i contenuti della mostra MitoMania su Wikicommons e Wikidata. Dodici vasi apuli recentemente restituiti allo Stato italiano da musei americani sono esposti per la prima volta tutti insieme nella cornice del Museo che li ospiterà permanentemente.

Continuer la lecture de MitoMania – La mostra del Museo Archeologico Nazionale di Taranto accessibile online!

Colloque – L’Archeologia della morte in Illiria e in Epiro. Contesti, ritualita’ e immagini tra eta’ ellenistica e romana

Tirana (Accademia delle Scienze – Akademia e Shkencave)16-18 dicembre 2019, a cura di Giuseppe Lepore e Belisa Muka

Programma PDF Continuer la lecture de Colloque – L’Archeologia della morte in Illiria e in Epiro. Contesti, ritualita’ e immagini tra eta’ ellenistica e romana

Magna Grecia Open Data: il Museo Archeologico Nazionale di Taranto su Commons!

Lunedì 30 settembre 2019, a partire dalle ore 9,30, #MagnaGreciaOpenData ti invita a partecipare a una giornata di workshop presso il Museo Archeologico Nazionale di Taranto. La giornata offrirà una formazione sull’accesso aperto nei musei e avrà come esito il caricamento online e in open data delle immagini della mostra MitoMania. Storie ritrovate di uomini ed eroi, visitabile presso il MArTA fino al 10 novembre 2019.

La giornata si svolgerà nella Sala Incontri del MArTA e nello spazio espositivo della mostra MitoMania e si articolerà in tre fasi, con il coordinamento di Fabien Bièvre-Perrin, Martine Denoyelle e Alexandra Attia.

9,30-10,00 | Martine DENOYELLE (Institut national d’histoire de l’art – INHA, Conservatrice en chef du Patrimoine), La questione dei diritti delle immagini nella storia dell’arte e dell’archeologia

10,00-12,00 | Fabien BIÈVRE-PERRIN (LabexMed, Gerda Henkel Stiftung-IRAA, post-doc), Come e perché contribuire ai progetti di Wikipedia e come caricare online le fotografie realizzate nei musei

14,30-16,30 | Workshop incentrato sulla mostra MitoMania: fotografie, messa online e integrazione con Wikipedia, Commons e Wikidata. Continuer la lecture de Magna Grecia Open Data: il Museo Archeologico Nazionale di Taranto su Commons!

Il museo archeologico nazionale di Reggio Calabria su Wikicommons: caricare e usare immagini in Open Data

Grazie al workshop #MagnaGreciaOpenData organizzato da Fabien Bièvre-Perrin (LabexMed/IRAA) al Museo Archeologico nazionale di Reggio Calabria gli 9 e 10 maggio 2019, la mostra « Mostra Ade e Persefone. Signori dell’Aldilà » è ora interamente su Wikicommons e Wikidata. In tutto, più di 60 oggetti sono ora registrati in questi progetti: il website Reasonator offre un riepilogo dei dati creati. Quando viene smontato per fare spazio a un’altra mostra, sarà sempre possibile visitarla andando nella categoria Wikicommons della mostra. Attraverso questa categoria, il curioso puo esplorare le collezioni online, gli studenti possono usarle per illustrare il loro lavoro, i ricercatori possono imparare i loro contenuti e studiarli, gli artisti possono essere ispirati… Ed à anche possibile produrre una mappa dei reperti delle collezioni del Museo di Reggio di Calabria registrati su Wikidata! Adesso sono principalmente gli oggetti della mostra, basta cliccare qui per vedere la mappa (clicca su il triangolo blu). Per utilizzare tutte queste fotografie, è sufficiente dare il nome dell’autore e la licenza della fotografia (per ogni licenza, tutto è spiegato sulla sua pagina), pur rispettando il decreto Artbonus.

Aprire l’accesso online alla cultura e alle collezioni è il futuro degli collezioni archeologiche e della ricerca! Grazie a Carmelo Malacrino e alla sua squadra, soprattutto ai partecipanti al workshop.

Grazie a Anna Romeo, Alessia Mancuso, Sonia Cogliandro, Claudia Barone, Maria Raneri, Mariella Raneri, Eliana Pitasi, Raffaella Marletta, Arianna Scollica, Emanuela Bambara, Daniela Costanzo e Ivana Vacirca per il loro coinvolgimento nel Workshop e la sua organizazzione. Continuer la lecture de Il museo archeologico nazionale di Reggio Calabria su Wikicommons: caricare e usare immagini in Open Data